QUAGLIA FRANCESCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

FACOLTA’ DI PSICOLOGIA

Tesi di laurea in Psicologia Sociale

“GLI OMICIDI TRA UOMINI E DONNE: UN’ANALISI DIACRONICA A PARTIRE DAI GIORNALI”

Relatrice: Prof.ssa PATRIZIA ROMITO

Correlatrice: Dott.ssa MICAELA CRISMA

Laureanda: FRANCESCA QUAGLIA

 ANNO ACCADEMICO 2003-2004

L’elaborato costituisce la sintesi di una ricerca condotta per indagare, sulla base dell’analisi degli articoli di cronaca del quotidiano “Il Corriere della sera”, gli omicidi e i tentati omicidi tra uomini e donne che si sono verificati in Italia in tre diverse annate, il 1960-1961, il 1985-1986 e il 2002-2003, verificando se i cambiamenti legislativi e culturali avvenuti in Italia negli ultimi quarant’anni, hanno in qualche modo influito sull’andamento di questi reati.

La volontà di condurre tale ricerca è nata dalla constatazione che in Italia, nonostante il lavoro di ricercatrici e ricercatori, sono scarsi i dati empirici a disposizione per ragionare in termini nazionali sul fenomeno dell’omicidio tra uomini e donne. I pochi studi condotti sul fenomeno prendono in considerazione solo realtà regionali e provinciali, trascurando spesso informazioni di cruciale importanza per la comprensione del fenomeno, come la relazione tra l’aggressore e la vittima, le motivazione che stanno alla base del comportamento omicida e il contesto in cui si verifica. Anche i dati delle ricerche Istat non riportano informazioni dettagliate in proposito.

Il lavoro si propone dunque di fornire un’immagine attendibile delle caratteristiche, della diffusione, della frequenza e della natura dell’omicidio e del tentato omicidio tra uomini e donne, descrivendo le tipologie e le frequenze di questi reati, e osservandone l’andamento nei tre bienni considerati. L’elaborato è strutturato in tre parti: nella prima parte viene offerta una panoramica della letteratura, dei contributi teorici e dei risultati emersi dalla ricerca empirica sul tema dell’omicidio tra uomini e donne; la seconda parte è dedicata alla descrizione degli obiettivi, degli strumenti e delle strategie di ricerca, in particolare l’uso dei giornali come fonte di informazione sulla realtà; nella terza parte vengono presentati i risultati dell’analisi del materiale raccolto nella ricerca,. La lettura delle conclusioni traccia infine un quadro generale sui principali risultati emersi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...