MARI FEDERICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA

Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione

Corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica Interculturale

Il linguaggio della violenza. Il peso che ha la lingua su cultura e genere.

Tesi di Federica Mari

Relatrice: Prof.ssa Raffaella Baccolini

ANNO ACCADEMICO 2015 – 2016

Questa tesi è un’analisi del linguaggio in relazione alle questioni di genere, con un focus finale sulla rappresentazione dei femminicidi da parte delle testate giornalistiche italiane, diviso in quattro parti. Il primo capitolo è sull’origine della misoginia in Occidente. Il secondo parla della Critical Discourse Analysis, un approccio all’analisi critica del discorso che fa capire quanto il linguaggio influenzi la società e possa essere usato per farlo. Il terzo capitolo parla dell’intreccio tra lingua e ideologia, la prima parte si focalizza sulla linguistica e la seconda sul sessismo della lingua italiana. La quarta parte è un’analisi del linguaggio di molti articoli di giornale dell’anno 2016 su due casi di femminicidio in Italia, in particolare sulle rappresentazioni (che risultano stereotipate) di vittime e carnefici.