PORCO SARA

POLITECNICO DI MILANO

Scuola del Design Tesi di Laurea Specialistica in Design della Comunicazione 

 Il fenomeno del femminicidio.
Riflessioni su società, comunicazione e linguaggio
per partecipare al cambiamento.

 Relatore: Prof. Francesco Siliato

di  Sara Porco

ANNO ACCADEMICO 2012-2013

La tesi tratta il tema del femminicidio strutturandosi in tre sezioni principali. La prima parte è costituita da un’ indagine sul sistema sociale e sui dati statistici a disposizione, con particolare attenzione alla situazione italiana. Una breve introduzione cerca di definire il fenomeno della violenza di genere, fornendo i confini che istituzioni e organismi ufficiali hanno stabilito per i differenti termini in uso. Il dibattito stesso sulla terminologia utilizzata rappresenta un’ interessante indicatore di quanto il tema stia diventando rilevante all’ interno dello scenario globale. La violenza di genere rappresenta un problema strutturale della società che nonostante le lotte femministe dell’ ultimo secolo continua ad essere di stampo patriarcale. I diversi studiosi sono concordi nell’ affermare che il femminicidio rappresenta l’ estrema conseguenza della disparità di genere presente nel mondo. Per combattere il fenomeno della violenza sulle donne si deve quindi partire da un’ analisi più profonda della società. L’ esistenza e la reperibilità dei dati statistici sul fenomeno svolgono un ruolo cruciale nella lotta.

La seconda fase della tesi ha riguardato lo studio della comunicazione e dei linguaggi utilizzati per descrivere il fenomeno; il linguaggio è uno strumento potente che può oscurare, ridefinire e legittimare la nostra percezione della realtà. I campi della comunicazione analizzati in questo contesto sono principalmente tre: il linguaggio istituzionale, il linguaggio della stampa ed il linguaggio utilizzato nella comunicazione sociale.

Terza ed ultima fase della tesi riguarda il progetto realizzato grazie al contributo fornito dalla Casa delle Donne per non subire violenza di Bologna (per il reperimento dati) ed alla collaborazione con il gruppo Girl Geek Dinners di Milano. Il progetto si concretizza fondamentalmente nel sito http://stopfemminicidio.it/ che ospita l’ applicazione “La mappa dei Femicidi”. Il prodotto finale di questa tesi vuole porsi come punto di partenza per una migliore conoscenza del fenomeno a livello globale permettendo alle persone comuni di iniziare ad interrogarsi su di esso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...